Arredobagno ecosostenibile: segreti e consigli
03/10/2019
Famous bathrooms: la mostra di Cersaie 2019
04/11/2019
Arredobagno ecosostenibile: segreti e consigli
03/10/2019
Famous bathrooms: la mostra di Cersaie 2019
04/11/2019

Aspettando il Pantone Color 2020

21/10/2019

Manca poco all’annuncio del Pantone Color of the Year 2020 che, come ogni anno dal 2000, verrà rivelato a dicembre.

La sua influenza si farà sentire in svariati settori: modaarredamento di internidesign industrialeimballaggio dei prodotti, graphic design.Nel 2018 era stato il turno dell’Ultra Violet 18-3838, un colore provocante e riflessivo, che spesso è stato simbolo di anticonformismo ed estro artistico. Basti pensare all’uso che ne hanno fatto icone musicali come PrinceDavid Bowie e Jimi Hendrix.
Il 2019 è stato l’anno del Living Coral 16-1546, un colore che senza dubbio trasmette spensieratezza e ottimismo ma che, al tempo stesso, vuole puntare i riflettori sulle sfumature calde e vibranti della barriera corallina e sul triste destino a cui sta andando incontro.


Quest’anno lo abbiamo visto sulle passerelle nelle creazioni degli stilisti più noti, è stato il colore più richiesto per l’ultimo iPhone ed è spuntato anche nelle nostre case.

Nonostante la sua eccentricità, è stato perfettamente inserito anche nella stanza da bagno, soprattutto come rivestimento per parenti e pavimenti, abbinato ad altre tonalità quali il bianco brillante per un effetto pop, il rosa sbiadito che rende l’ambiente soft e ovattato o con il legno scuro, che richiama atmosfere autunnali.

I più audaci, hanno scelto il Living Coral per singoli ma rilevanti elementi, come la rubinetteria e i sanitari, conferendo personalità, stile e carattere all’ambiente. 

E cosa aspettarsi per il 2020?
A gennaio 2019 si è diffusa sul web la notizia che il Pantone Color of the Year 2020 potrebbe essere il Bleached Coral, letteralmente “corallo sbiancato”, e che, sulla scia del Living Coral, andrebbe a rafforzare la scelta di porre l’attenzione sul tema della scomparsa del corallo.

L’art director e il copywriter di Pantone hanno dichiarato: 

“Un marchio tanto influente come Pantone dovrebbe prendere una posizione sulle questioni che riguardano la società, come il cambiamento climatico, usare la loro voce per parlare con i creatori di ogni settore e in questo modo influenzare anche la vastità di pubblico e porre l’attenzione su un problema così grave come il grave danno che le nostre scelte di vita influenzi il pianeta“.

Per l’ambito interior e furniture design, Pantone ha già reso nota la palette Prints Charming, contenuta nell’ultima edizione della guida PANTONEVIEW home + interiors 2020.
Spicca un elemento inusuale, il tatuaggio come forma d’arte, con pattern e motivi cromatici dei prodotti tessili per interni che si ispirano all’arte del tatuaggio e viceversa. Un mix audace che mostra come l’ispirazione possa provenire da luoghi inaspettati ed emanare, contemporaneamente, un senso di storia e tradizione, usi moderni e tocchi futuristici.

Nell’attesa di scoprire il Pantone Color 2020, ecco i colori della palette Prints Charming: