?value=1 Toilet Culture Park: il parco coreano a tema "wc"

Toilet Culture Park: il parco coreano a tema "wc"

Tutto è cominciato con Mr. Toilet, soprannome di Sim Jae-duck, ex sindaco di Suwon, cittadina in Corea del Sud.

Il soprannome derivava dalla sua fissazione per i gabinetti, che celava in realtà una nobile motivazione: sognava di limitare il diffondersi delle epidemie. Per concretizzare la cosa, in occasione dei Mondiali di calcio 2002, introdusse importanti migliorie sul sistema fognario di Suwon e si impegnò tantissimo per dar vita a una vera e propria "cultura della toilette". 

mr toilet house

Il Toilet Culture Park (nome intero Toilet Culture Exhibit Hall), altro non è in effetti che la sua bizzarra abitazione, fatta costruire nel 2007 in onore della nascita della World Toilet Association e che dopo la sua morte è diventata sede di un parco-museo con ingresso gratuito e totalmente finanziato con le donazioni dei visitatori. Per quanto eccentrico, il museo si prefigge di aumentare la consapevolazza dei visitatori sull’importanza di una corretta alimentazione, di una attenta igiene personale e di un moderno e funzionale sistema fognario di una città per garantire la salute pubblica. 

Toilet House 1

Il museo, che ha la forma di un gigantesco water, è composto da due piani: il primo dedicato alla storia e ai progetti di miglioramento dei servizi igienici nel mondo, il secondo alla vita di Mr. Toilet. All’esterno c’è il parco a tema che ospita sculture in bronzo e pietra che raffigurano uomini intenti a fare i propri bisogni e una copia del famoso orinatoio di Marcel Duchamp.

korea

Tra gli oggetti collezionati dall’ex sindaco ci sono anche i segnali per la toilette provenienti da tutto il mondo e modelli di wc provenienti da diverse epoche storiche. Il bagno privato di Mr. Toilet si trova al centro dell’edificio ed è ancora perfettamente agibile e accessibile a tutti!