?value=1 Bagni "regali": 5 curiosità

Bagni "regali": 5 curiosità

Quali segreti si nascondono nelle toilette delle famiglie reali?  5 aneddoti e curiosità che forse non conoscete.

1. I NUMERI DI BUCKINGHAM PALACE

Bagno 1

A Buckingham Palace ci sono775 stanze, 19 camere di Stato, 52 camere da letto per reali e ospiti, 92 uffici e ben 78 bagni.

2. SOTTO IL VESTITO... UNA TUNICA DI FLANELLA!

maria antonietta

Quando Maria Antonietta, consorte di Luigi XVI e regina dei Francesi, risiedeva alla corte di Versailles era l’unica a fare il bagno e a compiere tale rituale ogni giorno. Farlo nuda però sarebbe stato scandaloso, perciò era solita immergersi indossando una lunga tunica di flanella. Di certo non il massimo della comodità...!

3. VASCHE DI MARMO... CHE FREDDO! 

vasca Luigi XIV

Nel 1679 Luigi XIV ordinò due vasche da bagno di marmo per i suoi appartamenti. Scaldarle si rivelò però alquanto difficile perciò furono foderate con lenzuola e pizzi che sarebbero poi diventati calssici elementi del corredo da bagno.

4. PAROLE PROIBITE A CORTE

KateMiddleton

Se Kate Middleton o Meghan Markle, durante una cena, dovessero avere bisogno del bagno, non potrebbero pronunciare la parola toilette in quanto ogni francesismo è proibito: dovrebbero perciò dire "lavatory", all'inglese.

5. FURTI E BRAVATE DEI VIP 

spice girls prince charles manchester

Olivia Colman, l'attrice che interpreta Elisabetta II nella serie Netflix The Crown, in occasione di una serata di beneficenza a Buckingham Palace ha sottratto uno dei rotoli di carta igienica con il monogramma reale dai bagni regali. Anche la biondissima Spice Girl Emma Bunton si è portata via una targhetta dalla porta della toilette dopo la sua esibizione per la Regina durante il Giubileo d’Oro.

Voci narrano, anche se pare che John Lennon lo abbia poi smentito, che i Beatles avrebbero fumato mrijuana nei bagni di Buckingham Palace in occasione della loro investitura a baronetti. Ian McKellen (il Gandalf de Il Signore Degli Anelli), nominato Cavaliere nel 1991, durante una delle cene a Palazzo si concesse una sigaretta: non in uno dei 78 bagni ma sul balcone più famoso per poi essere beccato da un poliziotto che lo riprese con un «Sir Ian, non dimenticatevi che siete a Buckingham Palace!».