?value=1 World Toilet Day 2020: servizi igienici sostenibili e cambiamento climatico.

World Toilet Day 2020: servizi igienici sostenibili e cambiamento climatico.

Giovedì 19 novembre si celebra il World Toilet Day che quest’anno è incentrato su “Sustainable sanitation and climate change”, ovvero servizi igienici sostenibili e cambiamento climatico.

Il World Toilet Day è un’occasione preziosa per riflettere sul fatto che ci sono ancora 4,2 miliardi di persone, soprattutto nelle zone rurali, che non hanno accesso a servizi igienico-sanitari gestiti in modo sicuro

In tutto il mondo:

  • 1 persona su 3 non ha accesso ad acqua potabile sicura
  • 2 persone su 5 non hanno una struttura di base per lavarsi le mani con acqua e sapone
  • Almeno 892 milioni di persone praticano ancora la defecazione all'aperto.

Dati come questi fanno impallidire perché, oggi più che mai, tutti dovrebbero disporre di acqua pulita e strutture adeguate per prevenire la diffusione di malattie infettive gravi, come il Covid-19, il colera e il tifo.
I cambiamenti climatici non fanno che aggravare questa situazione già difficile, colpendo sistemi igienico-sanitari come bagni, fosse biologiche e impianti di smaltimento.
Le inondazioni, per esempio, stanno contaminando sempre più pozzi a uso potabile e danneggiano i servizi igienici, contaminando comunità e colture con rifiuti umani e provocando malattie e decessi.
Per questo si sta parlando sempre più di servizi igienico-sanitari sostenibili che tengano conto principalmente di:

  • Salute: limitare ed eliminare l’esposizione ad agenti patogeni e sostanze pericolose che influiscono sul sistema igienico-sanitario
  • Ambiente: favorire il riciclaggio e riutilizzo degli escrementi e delle acque reflue, destinando sostanze nutritive e materiale organico all'agricoltura
  • Aspetti socio-culturali e istituzionali: tenere conto dell'accettazione socio-culturale e dell'adeguatezza del sistema, della convenienza, delle percezioni del sistema, delle questioni di genere e degli impatti sulla dignità umana, del contributo alle economie di sussistenza e alla sicurezza alimentare e degli aspetti legali e istituzionali.

Si spera che il World Toilet Day possa puntare i riflettori sulla crisi sanitaria globale e su certi obiettivi fondamentali che devono assolutamente essere raggiunti entro il 2030. Primi fra tutti? Raggiungere un accesso universale ed equo all'acqua potabile sicura ed economica e ottenere l'accesso a servizi igienico-sanitari adeguati ed equi per tutti.

Per saperne di più, visita https://www.worldtoiletday.info/