?value=1 Tutti pazzi per il parquet

Tutti pazzi per il parquet

Come mai tutti vanno pazzi per il parquet ed è uno dei rivestimenti che non passa mai di moda?

La sua popolarità non è legata alle mode del momento: il calore che il parquet riesce a conferire agli ambienti delle nostre abitazioni ha radici più lontane, ci riporta alla natura, all’infanzia.
Da sempre questo tipo di pavimento riesce a riunire estetica e design, stile più classico e stile più moderno.

Parquet 1

IL PARQUET MODERNO
Parquet 2

Negli ultimi anni, grazie alle innovazioni e alle migliorie introdotte, questa tendenza si è addirittura rafforzata. Il parquet moderno è un prodotto malleabile, funzionale e personalizzabile da ogni punto di vista (tonalità, spessore ecc.). È stato reso ancora più facile da pulire, isolante (sia dal punto di vista acustico che termico), resistente all’usura, alle variazioni di temperatura e all’invecchiamento.

 

LE ORIGINI DEL PARQUET
parquet 3

La parola “parquet” è francese e deriva dalla parola “parco”. Acquistò popolarità grazie a Luigi XIV che rivestì molte aree della Reggia di Versailles con legni di faggio, noce e ciliegio.
In epoca barocca, il parquet si diffuse anche in Italia. Lo testimoniano gli splendidi pavimenti in legno che possono essere ammirati a Venezia (Palazzo Ducale) e a Torino (Palazzo Madama).

TIPI DI LEGNO

parquet 4

Sono molteplici le tipologie di legno del parquet, caratterizzate da colori, venature, spessori differenti.
Tra i legni chiari annoveriamo il rovere, il faggio, con tonalità tendente al rosa, e acero americano, tendente al beige chiaro. Tra i legni scuri invece troviamo le specie legnose africane, particolarmente scure e tendenti al nero come il Mutenye e il Wengè-Panga.